0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Tour tra le Capitali del Danubio

0
VOLO DIRETTO DA LAMEZIA
Quota€1,250
VOLO DIRETTO DA LAMEZIA
Quota€1,250
28 agosto 2022
Available: 100 seats
Stanza 1 :
Stanza 1 :
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Prenota Ora

Aggiungi alla lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

2234

Itinerari che potrebbero interessarti

Egitto

Turchia e Cappadocia

Terra Santa e Giordania

Capitali del Nord

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci. Il nostro staff è a disposizione per dare una risposta a tutte le tue domande.

0961.963832 – 320.6650655

info@operacalabresepellegrinaggi.it

Iscriviti alla Newsletter

I vantaggi per te
Offerte
Esclusive
Last
Minute
Priorità
Sulle Novità


Aumento del carburante a carico dell’organizzatore del Viaggio!
  • 8 Giorni
  • Dal 28 Agosto al 4 Settembre
  • Volo diretto da Lamezia
  • Balcani
  • 1 bagaglio da stiva e 1 a mano
  • Hotel 4 stelle
  • Supp. Singola € 260,00
  • Pensione Completa
  • Guide locali in Italiano
  • Accompagnatore Tecnico
  • Quote bambini su richiesta
“Belgrado – Budapest – Vienna - Zagabria”

Un tour nel cuore dell’Europa, seguendo il corso del Danubio attraverso Serbia, Ungheria, Austria e Croazia. Quattro Paesi che combinano un indiscusso miscuglio di identità e varietà, tipici di questa parte di continente.

1° GiornoLAMEZIA/BELGRADO/BUDAPEST

Incontro dei partecipanti presso l’aeroporto di Lamezia Terme. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Belgrado con volo diretto. Arrivo, incontro con il tour leader e proseguimento in autobus Gt per Budapest. In base all’orario di arrivo, possibilità di viistare Novi Sad, capitale della Vojvodina. Sistemazione in hotel a Budapest. Cena e pernottamento.

2° GiornoBUDAPEST

Sveglia e prima colazione. Partenza per la visita guidata della città Inizieremo da Pest, cuore pulsante della capitale: l’imponente Piazza degli Eroi, racchiusa da colonnati ornati da statue che raffigurano regnanti e personaggi illustri ungheresi; Széchenyi il più grande complesso termale d’Europa, le cui acque raggiungono una temperatura di 76° alla sorgente; Castello di Vajda Hunyad, mescolanza di stili (romanico, gotico, rinascimentale e barocco) situato nel parco pubblico di Budapest che conta un’estensione di 100 ettari; Basilica di Santo Stefano, la più grande chiesa di Budapest, dallo stile neoclassico, qui è custodita la reliquia del Re Santo Stefano. Pranzo in ristorante tipico. Visita guidata del Palazzo del Parlamento. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GiornoBUDAPEST/VIENNA

Sveglia e prima colazione. Intera mattinata dedicata alla visita dell’antico quartiere medievale di Buda, circondato da bastioni e mura di protezione, racchiude mirabili segni del passato, per questo ritenuto la vera anima della città: la Collina della Fortezza con la Chiesa di Mattia, teatro dell’incoronazione di alcuni re ungheresi; il Bastione dei Pescatori, in origine antico mercato e villaggio dei pescatori, oggi trasformato in monumento romantico dal quale si può scorgere la migliore veduta sulla parte Pest della città; Palazzo Reale, storica sede dei reali d’Ungheria, costruita nell’epoca degli Asburgo (XVIII- XVIV sec.); Collina di Gerardo, da questo punto si può apprezzare la migliore visuale panoramica di tutta Budapest; si raggiunge quindi il punto più saliente dove emerge il Monumento delle Libertà. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio, partenza per Vienna (250 Km.). Arrivo in serata, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° GiornoVIENNA

Sveglia e prima colazione. Intera mattinata dedicata alla visita guidata della città: il complesso dell’Hofburg (Palazzo Imperiale), la Torre del Danubio, il Municipio, il Burgtheater, il Castello del Belvedere con i suoi giardini francesi. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento con la visita della Cripta Imperiale, la Cattedrale di Santo Stefano e il Museo di Arte Moderna Albertina. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° GiornoVIENNA/ZAGABRIA

Sveglia e prima colazione. Escursione guidata al Castello di Schonbrunn, la famosa reggia imperiale, sede della casata degli Asburgo (1730-1918). Pranzo in corso di escursione. Partenza per Zagabria (370 Km.). Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

6° GiornoZAGABRIA/BELGRADO

Sveglia e prima colazione. Visita guidata della capitale croata: il centro storico, costituito da due insediamenti medievali, Gradec (Fortezza) circondato dalle mura difensive del XIII sec. e Kaptol, l’insediamento ecclesiastico risalente al XVI sec. Visita del Museo Etnografico. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio, trasferimento a Belgrado. Arrivo in serata, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° GiornoBELGRADO

Sveglia e prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita guidata della città. Belgrado sin dall’antichità è stato un importantissimo crocevia tra l’oriente e l’occidente d’Europa. Oggi, capitale, culturale, economica e scientifica della Serbia. Visita della Casa dei Fiori (l’ex dimora di Tito), del Palazzo Bianco nel quartiere Dedinje (commissionato da Re Alessandro I come residenza per i suoi figli e del futuro Re Pietro II). Visita del Tempio di San Sava, la più grande chiesa ortodossa al mondo, dedicata a Sava il fondatore della chiesa ortodossa serba. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita della Fortezza di Kalemegdan e della Chiesa di Santa Pekta, Palazzo della Principessa Ljubica, la Cattedrale ortodossa di San Michele, e infine uno dei bunker risalenti al periodo della Jugoslavia comunista. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

8° GiornoBELGRADO/LAMEZIA

Sveglie e prima colazione. Rilascio delle camere e trasferimento in aeroporto. In base all’orario di partenza, possibile sosta a Zemun, la maggiore municipalità di Belgrado. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto per Lamezia. Fine dei servizi.

N.B.Il programma è soggetto a variazioni per esigenze organizzative o per gli operativi dei voli.

Dettagli

Aeroporto di Partenza e Arrivo

Aeroporto di Lamezia Terme (Visualizza sulla Mappa)

Ritrovo/Convocazione

Fare riferimento al foglio di convocazione

La Quota Comprende

  • Volo charter (ITC) diretto in classe unica Lamezia/Belgrado/Lamezia;
  • Sistemazione in hotel 4 stelle (classificazione locale) con trattamento di pensione completa – (dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno);
  • Trasferimenti privati per l’intero tour;
  • Guida per l’intero tour;
  • Accompagnatore tecnico;
  • Ingressi (Budapest: Palazzo del Parlamento – Vienna: Belvedere superiore e inferiore, Hofburg Palazzo Imperiale, Cripta, Museo Arte Moderna, Schoenbrunn – Zagabria: Museo Etnografico – Belgrado: Casa dei fiori, Mausoleo di Tito, Cattedrale S.Arcangelo);
  • Assicurazione Super Wi Nobis: assistenza in viaggio/spese mediche/bagaglio/ copertura covid;
  • Tassa di soggiorno;
  • Documenti di viaggio.
  • N.B. L’aumento del costo del carburante sarà a totale carico dell’organizzatore del viaggio!

La quota non comprende

  • Mance (consigliate);
  • Bevande;
  • Extra di natura personale;
  • Polizza contro le penalità di annullamento*(facoltativa, da stipulare tassativamente all’atto della prenotazione) - il premio corrispondente è pari al 2,8 % della quota totale di partecipazione;
  • Tutto quanto non contemplato alla voce “La quota comprende”

*Garanzia Annullamento Viaggio WI TRIP & ACCOMMODATION: Leggi le condizioni di polizza presenti sul nostro sito alla voce “Info Utili/ Garanzie Assicurative”. All’emissione di quest’ultima, le garanzie previste dalla polizza Super Wi Nobis, non essendo cumulabili, decadranno in quanto già incluse nella nuova polizza.      

 

________________________________________________________________________________

PENALITA’ DI ANNULLAMENTO

In caso di annullamento del viaggio prima della partenza, l’importo della penale sarà applicato nella misura di seguito indicata:

 

  • dalla prenotazione sino a 60 giorni prima della partenza la quota di iscrizione, l’eventuale costo per garanzie assicurative facoltative e il 25% della quota individuale di partecipazione;
  • da 59 fino a 30 giorni prima della partenza  la quota di iscrizione, l’eventuale costo per garanzie assicurative facoltative e il 50% della quota individuale di partecipazione;
  • da 29 fi­no a 15 giorni prima della partenza  la quota di iscrizione, l’eventuale costo per garanzie assicurative facoltative e il 65% della quota individuale di partecipazione;
  • da 14 a 6 giorni prima della partenza, la quota di iscrizione  l’eventuale costo per garanzie assicurative facoltative e l’80% della quota individuale di partecipazione;
  • nei 5 giorni precedenti la partenza la penale sarà pari al 100% della quota individuale di partecipazione. Per tutte le combinazioni nessun rimborso verrà accordato a chi non si presenterà alla partenza (no–show) o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio allo stesso. Così pure alcun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali per l’espatrio. Tali penalità vengono necessariamente applicate da Lakinion Travel T.O, in quanto l’operatore ha assunto nei confronti dei diversi fornitori di servizi delle obbligazioni che comportano, in caso di annullamento anche parziale dei partecipanti, notevoli perdite economiche.

 

Nel caso in cui il viaggio, per qualsiasi motivo dovesse essere annullato, il viaggiatore che al momento della prenotazione abbia stipulato una polizza contro le penalità di annullamento o qualsiasi altra garanzia assicurativa (facoltativa), in nessun caso avrà diritto al rimborso della quota del premio pagato.

 

N.B.: il calcolo dei giorni non include quello di recesso, la cui comunicazione scritta deve pervenire all’organizzatore in un giorno lavorativo antecedente a quello di inizio viaggio.

Documenti da scaricare

Informazioni Utili

DOCUMENTI: Carta d’identità valida per l’espatrio senza timbri di rinnovo. Per chi fosse in possesso di carta d’identità cartacea o elettronica con timbro o foglio di proroga, consigliamo vivamente di rifare il documento in quanto potrebbero verificarsi respingimenti al momento della partenza. La nostra organizzazione non si assume alcuna responsabilità per negato imbarco, la validità dei documenti d’identità è a carico esclusivo del singolo passeggero.

BAGAGLIO: A bordo è consentito un solo bagaglio a mano che non superi gli 8 Kg di peso e la cui somma (altezza 55 cm., lunghezza 40 cm., e profondità 20 cm.) non superi i 115 cm. Nel bagaglio a mano non devono essere trasportati liquidi e oggetti taglienti, possono essere inseriti nel bagaglio da spedire che non deve superare i 20 Kg. Sono considerati oggetti taglienti: forbicine, pinzette e limette per unghie. Sono considerati liquidi: dentifricio, creme, saponette, mascara ecc… I medicinali, anche se liquidi, potranno essere portati a bordo se accompagnati da ricetta medica. Chi volesse portare nel bagaglio a mano liquidi dovrà attenersi scrupolosamente alle norme per il trasporto dei liquidi: I liquidi dovranno essere contenuti in singoli recipienti con capacità massima di 100 ml ciascuno. Dovranno essere trasportati in buste di plastica trasparenti e richiudibili della capacità massima di 1 litro per passeggero. (Massimo 10 bottigliette da 100 ml ognuna).

TELEFONO: Il prefisso internazionale per chiamare in Serbia è 00381, Ungheria 0036, Austria 0043, Croazia 00385. Il prefisso per chiamare l’Italia è 0039

 

CLIMA E ABBIGLIAMENTO:

Serbia – il clima è moderatamente     continentale, con inverni freddi ed estati calde. Gli sbalzi termici sono notevoli, perché il Paese può essere interessato da masse d’aria fredda di origine siberiana, come da masse d’aria calda di origine mediterranea o persino africana.

 

Temperature medie min/max mensili

 

 

Agosto

Settembre

Belgrado

17/29

13/24

 

 

Ungheria: Il clima d è di tipo continentale, con inverni freddi ed estati calde. Le stagioni intermedie sono miti, ma con possibili sbalzi di temperatura, soprattutto in primavera.

 

Temperature medie min/max mensili

 

Agosto

Settembre

Budapest

17/28

13/23

 

Austria: Paese in gran parte collinare e montuoso, occorre distinguere fra tre tipi di clima: – il clima continentale della ristretta regione pianeggiante di Vienna, proiettata verso l’Europa orientale, con inverni freddi ed estati calde e a volte afose.

 

Temperature medie min/max mensili

 

Agosto

Settembre

Vienna

15/26

11/21

 

Croazia: Nelle pianure settentrionali e orientali il clima è continentale, con un andamento delle precipitazioni ben diverso da quello mediterraneo: la stagione più piovosa è l’estate, soprattutto per via dei temporali pomeridiani, mentre in inverno, anche se le precipitazioni sono frequenti (e avvengono spesso sotto forma di neve), non sono abbondanti.

 

Temperature medie min/max mensili

 

Agosto

Settembre

Zagabria

17/27

13/22

 

La scelta del vestiario deve in generale rispondere a criteri di praticità, comodità, rispondenza al clima e all’ambiente. D’estate sarà opportuno prevedere indumenti di lana leggera, un maglione o pile, e una giacca a vento impermeabile, scarpe comode, ombrello, k-way.

FUSO ORARIO: Nessuna differenza con l’Italia

VALUTA: Serbia: dinaro serbo (RSD) 1 €= 117,63 dinari (valuta al 7/03/2022). Le carte Visa, EuroCard e MasterCard sono crescentemente accettate a Belgrado. Esistono numerosi bancomat nelle principali città del paese, ma tenete presente che applicano una commissione piuttosto elevata. In ogni caso prima della partenza consigliamo di rivolgersi alla propria banca per conoscere eventuali commissioni nell’uso di carte di credito e bancomat, ed eventuali pin e blocchi antifrode attivi.

Ungheria fiorino ungherese (HUF) 1 € = 397,19 fiorini (valuta al 7/03/2022). Le carte di credito sono accettate quasi ovunque. Se è permesso pagare in euro è sempre più conveniente pagare in fiorini. Gli sportelli bancomat sono molto diffusi. Si consiglia di cambiare il denaro presso le banche. In ogni caso prima della partenza consigliamo di rivolgersi alla propria banca per conoscere eventuali commissioni nell’uso di carte di credito e bancomat, ed eventuali pin e blocchi antifrode attivi.

Austria: È l’euro. Accettate e molto diffuse le principali carte di credito.

Croazia: la moneta ufficiale è la Kuna (HRK) – 1€ =7,56 (valuta al 7/03/2022). Gli euro non sono sempre accettati. Si può cambiare il denaro presso gli uffici postali e le agenzie di viaggi. Le carte di credito non sono sempre accettate da ristoranti e negozi. I bancomat sono molto diffusi. In ogni caso prima della partenza consigliamo di rivolgersi alla propria banca per conoscere eventuali commissioni nell’uso di carte di credito e bancomat, ed eventuali pin e blocchi antifrode attivi.

 

DISPOSIZIONI DI SICUREZZA INERENTI COVID 19 (aggiornate al 07/03/2022):

Vi informiamo che in merito alle diposizioni di prevenzione Covid a bordo dei mezzi di trasporto (treno, bus, aereo) è obbligatorio:

  • Possedere la Certificazione Verde “Green Pass” in formato cartaceo e/o digitale che attesti l’avvenuta conclusione del ciclo vaccinale con uno dei vaccini approvati dall’EMA;
  • Ove non vaccinati o con ciclo non completato, occorre presentare una certificazione di avvenuta guarigione da Covid-19 da almeno 12 giorni e da non più di 6 mesi oppure l’esito negativo di un test PCR o antigenico effettuato entro le 48 ore antecedenti l’utilizzo dei mezzi di trasporto;
  • L’uso della mascherina a bordo dei mezzi di trasporto nonchè nei luoghi chiusi e negli spazi comuni. Vi raccomandiamo pertanto di rifornirvi preventivamente di un numero adeguato per poterla sostituire in base alle necessità. Vi suggeriamo, inoltre di portare uno o più flaconi di gel igienizzante, possibilmente non superiori a 100 ml. ciascuno, in modo di averlo a disposizione anche in aereo.

 

In considerazione delle continue e mutevoli restrizioni inerenti la normativa anti Covid-19 applicata dai vari Paesi, suggeriamo vivamente di far sempre riferimento al sito web della Farnesina https://www.viaggiaresicuri.it/home , l’unica fonte attendibile e aggiornata in tempo reale.

 

COMPORTAMENTO:

Aeroporto e/o Stazioni Ferroviarie – Mezzi di trasporto: È di fatto obbligatorio indossare sempre e correttamente la mascherina, rispettare la distanza interpersonale minima di 1 metro, igienizzarsi frequentemente le mani, utilizzando gli appositi dispenser automatici presenti. All’ingresso e prima dei controlli di sicurezza verrà effettuato il controllo della temperatura (Qualora la temperatura rilevata superi i 37,5°C, dopo alcuni minuti sarà effettuata una nuova misurazione e, qualora la stessa risulti ancora superiore ai 37,5°, il soggetto non potrà accedere né al Terminal, né alle altre infrastrutture aeroportuali/ferroviarie e sarà invitato a tornare a casa e ad avvertire le Autorità Sanitarie).Su tutti i mezzi di trasporto è obbligatorio l’uso della mascherina. Per l’occupazione dei pullman siamo sempre rispettosi delle norme governative previste al momento del viaggio. Ad oggi, possono essere utilizzati tutti posti sui treni, aerei…e anche dei pullman. Nonostante questo, confermiamo che utilizzeremo sempre pullman di grande capacità (oltre 48 posti) anche se il gruppo non sia numeroso, in modo da avere più spazio.

Hotel: Negli spazi comuni è di fatto obbligatorio indossare sempre e correttamente la mascherina, rispettare la distanza interpersonale minima di 1 metro, igienizzarsi frequentemente le mani, utilizzando gli appositi dispenser automatici presenti. Per quanto riguarda i pasti, per le restrizioni attuali, gli alberghi sono obbligati a farli ‘assistiti’. Anche nel caso sia possibile avere dei menu a buffet, ci saranno comunque i camerieri a servire.

Musei – Monumenti – Altri siti d’interesse: Obbligatorio l’uso della mascherina, salvo diverse indicazioni delle autorità locali: Per l’ingresso ci potrebbero essere maggiori limitazione di partecipanti per la visita, in caso necessario le guide faranno dei turni in modo che tutti possano fare la visita guidata.

Aree esterne all’aperto: Sempre obbligatoria la mascherina e una buona igiene delle mani. A oggi, non si è costretti a portarle in strada quando si ha la possibilità di essere oltre 90 cm dalle altre persone.

Altre note: Se necessario, durante il tour potremo fornire informazioni sui centri in cui possono essere effettuati i tamponi ed è responsabilità individuale di ciascun cliente scegliere dove andare. La nostra organizzazione si riserva il diritto di espellere del tour a qualsiasi partecipante che non segua le restrizioni di sicurezza sanitaria, senza nessun tipo di rimborso. Per il controllo della epidemia, le autorità ci possono chiedere il contatto (telefono) dei partecipanti nel tour. Si intende che tutti sono al corrente e accettano questa eventualità, senza essere considerato una violazione della privacy.

Foto
Condividi su