0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Polonia dal 25 al 29 Luglio

0
VOLO DI LINEA DA LAMEZIA
Quota€945
VOLO DI LINEA DA LAMEZIA
Quota€945
25 luglio 2019
Available: 50 seats
Stanza 1 :
Stanza 1 :
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Prenota Ora

Aggiungi alla lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

524

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci. Il nostro staff è a disposizione per dare una risposta a tutte le tue domande.

0961.963832 – 320.6650655

info@operacalabresepellegrinaggi.it

Iscriviti alla Newsletter

I vantaggi per te
Offerte
Esclusive
Last
Minute
Priorità
Sulle Novità


  • 5 Giorni
  • Dal 25 al 29 Luglio
  • Volo da Lamezia Terme
  • Polonia
  • 1 bagaglio da stiva e 1 a mano
  • Hotel 3 e 4 stelle
  • Supp. Singola € 120,00
  • Pensione completa come da programma
  • Guide locali in Italiano
  • Accompagnatore Tecnico
  • Ingressi inclusi (come da programma)
Presentazione

Czestochowa e i luoghi di Giovanni Paolo II

Un viaggio/pellegrinaggio in Polonia, alla scoperta della sua viva tradizione cristiana; potremo pregare al santuario della Madonna nera di Czestochowa, il più importante centro di culto di questa parte d’Europa. Visiteremo il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, dove padre Massimiliano Kolbe sacrificò la propria vita. Percorreremo i luoghi I luoghi in cui è nato e vissuto Giovanni Paolo II, compreso il santuario della Divina Misericordia tanto caro a Papa Wojtyla.

Programma

1° GiornoLAMEZIA/ VARSAVIA/ CZESTOCHOWA/CRACOVIA

Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di Lamezia Terme, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Varsavia (via Roma). Arrivo in mattinata. Incontro con la guida locale e trasferimento a Czestochowa, visita del Santuario della Madonna Nera di Jasna Gora: il più importante centro di culto di questa parte d’Europa. Proseguimento per Cracovia. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° GiornoCRACOVIA

Pensione completa. Visita di Cracovia, una delle più antiche e più belle città della Polonia. La collina di Wawel, il Castello di Wawel (esterno) con il cortile rinascimentale, la cattedrale (ingresso). Visita della Città Vecchia (Stare Miasto), il Collegium Maius – il più antico edificio dell’Università Jagiellonski, la più grande Piazza del Mercato in Europa, la Torre del Municipio, il grande Mercato dei Tessuti, la chiesa di Santa Maria – Mariacki (ingresso) con l’altare ligneo di Vito Stoss, un breve tratto della cinta muraria vicino alla porta di San Floriano e alla Barbacana. Pranzo in corso di escursione. Visita del quartiere di Kazimierz, ex-quartiere ebraico, centro della vita religiosa e sociale della comunità ebraica in Polonia prima della deportazione durante l’occupazione nazista. Visita del Santuario della Divina Misericordia, centro di culto fondamentale che custodisce le reliquie della sua fondatrice Santa Faustina Kowalska nonchè l’immagine di Gesù Misericordioso. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GiornoCRACOVIA/ AUSCHWITZ/ WADOWICE/ WIELICZKA/ CRACOVIA

Sveglia e prima colazione. Trasferimento ad Auschwitz e visita guidata del territorio dell’ex campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Proseguimento per Wadowice, città natale di Papa Giovanni Paolo II. Pranzo in corso di escursione. Visita della casa natale e della chiesa parrocchiale. Partenza per Wieliczka e visita alle Miniere di Salgemma tra le più antiche miniere di sale operanti al mondo. Divenute Patrimonio Unesco, il fascino di queste miniere è dovuto soprattutto alla loro conformazione di una vera e propria città sotterranea composta da laghi e tunnel, con la più grande cappella interamente scolpita nel sale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° GiornoCRACOVIA / VARSAVIA

Sveglia e prima colazione. Partenza per Varsavia. Pranzo in ristorante. Visita guidata della capitale polacca: il Parco Lazienkowski dove si trova il monumento a Chopin, il ghetto di Varsavia, il monumento del milite ignoto, Umschlagplatz – luogo di deportazione degli Ebrei di Varsavia, il Palazzo della Cultura, la città vecchia e la Cattedrale di san Giovanni (ingresso), la Piazza del Mercato. Sistemazione nelle camere riservate in hotel, cena e pernottamento.

5° GiornoVARSAVIA / LAMEZIA

Sveglia e prima colazione. Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Lamezia Terme (via Roma).

N.B.Il programma è soggetto a variazioni per esigenze organizzative o per gli operativi dei voli.

Dettagli

Aeroporto di Partenza e Arrivo

Aeroporto di Lamezia Terme (Visualizza sulla Mappa)

Ritrovo/Convocazione

Fare riferimento al foglio di convocazione

La Quota Comprende

  • Volo di linea Lamezia/Varsavia/Lamezia (via Roma) con Alitalia
  • Sistemazione in hotel 3 e 4 stelle in camera doppia con servizi privati (3 notti a Cracovia e 1 a Varsavia)
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Trasferimenti in bus Gt riservato
  • Guida locale in lingua italiana
  • Guida locale in lingua italiana
  • Ingressi (Santuario di Czestochowa, Cattedrale Cracovia, Chiesa Santa Maria Mariacki, Museo Auschwitz Museo a Wadowice, 2 Sinagoghe a Cracovia, Miniera di sale Wieliczka,)
  • Accompagnatore tecnico dell’agenzia
  • Assicurazione medico/bagaglio

La quota non comprende

  • Mance
  • Bevande
  • Ingressi non espressamente indicati
  • Eventuale tassa di soggiorno
  • Extra di natura personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Documenti da scaricare

Informazioni Utili

Documenti
Ai cittadini italiani è richiesto passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio senza alcun timbro di rinnovo. Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido.

Bagaglio
A bordo è consentito un solo bagaglio a mano che non superi gli 8 Kg di peso e la cui somma (altezza, lunghezza e profondità) non superi i 115 cm. Nel bagaglio a mano non devono essere trasportati liquidi e oggetti taglienti, possono essere inseriti nel bagaglio da spedire che non deve superare i 23 Kg. Sono considerati oggetti taglienti: forbicine, pinzette e limette per unghie. Sono considerati liquidi: dentifricio, creme, saponette, mascara ecc. I medicinali, anche se liquidi, potranno essere portati a bordo se accompagnati da ricetta medica. Chi volesse portare nel bagaglio a mano liquidi dovrà attenersi scrupolosamente alle norme per il trasporto dei liquidi: I liquidi dovranno essere contenuti in singoli recipienti con capacità massima di 100 ml ciascuno. Dovranno essere trasportati in buste di plastica trasparenti e richiudibili della capacità massima di 1 litro per passeggero. (Massimo 10 bottigliette da 100 ml ognuna).

Clima e Abbigliamento
In Polonia il clima è continentale, con inverni molto freddi, spesso sottozero, ed estati moderatamente calde. Il clima è più mite lungo la costa settentrionale affacciata sul Baltico, mentre diventa progressivamente più continentale quanto più ci si allontani dal mare.

Lingua
La lingua ufficiale è il polacco.

Cibi
La Polonia è sempre stata centro nevralgico dell’Europa, subendo influssi dal mondo orientale e da quello occidentale. E anche la sua cucina ha risentito di tutto ciò. Quella polacca è una cucina semplice ma varia, gustosa e piena di sapori, e nonostante i nomi siano davvero difficili da pronunciare.

La zuppa fa da padrona all’inizio del pranzo. E’ una vera e propria passione quella dei polacchi per le zuppe: zurek, con farina di segale, salsiccia e uovo sodo, barszcz (o borsc, di origine ucraina) con la barbabietola rossa, chlodnik, servita fredda, con latte cagliato e foglie di barbabietola, ogorkowa, con cetrioli in salamoia, e kapusniak, a base di cavoli. Vi sono inoltre numerossisime varianti, con l’aggiunta di ravioli, spezie e erbe.

Ovunque sceglierete di mangiare, non potrete non assaggiare i famosissimi pierogi, forse il più famoso dei piatti tipici polacchiI pierogi sono ravioli dalla forma a mezzaluna, da gustare salati, a scelta con patate, formaggio, cipolla, carne, funghi, oppure dolci, ripieni di frutta. Tra gli altri primi potrete gustare anche i pyzy, grossi gnocchi, con o senza ripieno di carne.  Altro alimento base dell’alimentazione polacca è la carne, cucinata in ogni modo. Da provare la kielbasa, tipica salsiccia polacca, la kotlet schabowy, classica cotoletta impanata di maiale o manzo, la golonka, stinco di maiale marinato, e la zeberka, costolette di maiale al miele. Come contorno ovviamente le patate, che per i polacchi hanno un valore simile a quello che ha il pane per noi italiani. Per gli stomaci più forti, tra i piatti tipici polacchi, abbiamo il bigos, stufato di differenti carni e salumi, con crauti e prugne secche.

I dolci tra i piatti tipici polacchi sono davvero tanti, in primis vi consigliamo la kremowka, rivisitazione della classica millefoglie, il dolce papale per eccellenza, il preferito da Karol Woityla. Gustosi anche il famoso sernik, torta fredda alla ricotta simile alla cheescake, la babka, torta spugnosa ricoperta con glassa alla vaniglia o al cioccolato, la szarlotka, semplice torta di mele con profumo alla cannella, il mazurek, di pasta frolla e frutta secca, la makoweiec, torta ai semi di papaveroe il piernik, al miele, dolce natalizio

Per coloro che necessitano di diete particolari, soffrono di intolleranza od allergie consigliamo di provvedere a portarsi il necessario, in quanto non sempre e dovunque sarà possibile esaudire le diverse richieste.

Programma di viaggio
Il programma potrebbe subire delle variazioni per ragioni logistiche. Sarà fatto il possibile per garantire l’intero svolgimento del programma e di tutte le visite, che potranno subire modifiche di ordine cronologico e  salvo casi di forza maggiore (ordine pubblico, motivi di sicurezza, ecc.).

Valuta

La moneta ufficiale è lo Zloty polacco, tuttavia l’Euro viene accettato dalla maggior parte dei negozi, hotel, ecc.

1 € = 4,31 Zloty ( valuta al 21/11/2018)

Telefoni
Prefisso per l’Italia 0039. Per chiamare dall’Italia è 0048, più il prefisso della città polacca senza lo zero. I prefissi dei telefoni fissi per chiamare dall’interno sono preceduti dallo 0 (da non digitare quando si chiamano i telefoni cellulari). Buona copertura per i telefoni cellulari. I quattro operatori presenti sul mercato hanno accordi di roaming con i principali operatori italiani ed europei.

Fuso orario
Stesso fuso orario dell’Italia

Apparecchi elettronici
La corrente elettrica viene erogata ovunque a 220 volt. Le prese sono come quelle europee sono adattabili a quelle italiane purché prive del connettore centrale (la terra). Altrimenti consigliamo di procurarsi un adattatore universale.

Foto e Video
Condividi su