0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Gran Tour dell’ Andalusia

0
VOLO DIRETTO DA LAMEZIA
Quota€1,280
VOLO DIRETTO DA LAMEZIA
Quota€1,280
23 ottobre 2021
Available: 50 seats
Stanza 1 :
Stanza 1 :
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Prenota Ora

Aggiungi alla lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

2271
  • 8 Giorni
  • Dal 23 al 30 Ottobre
  • Volo Diretto da Lamezia
  • Andalusia
  • 1 bagaglio da stiva e 1 a mano
  • Hotel 4 stelle
  • Supp. Singola € 280,00
  • Pensione Completa come da programma
  • Guide locali in Italiano
  • Accompagnatore Tecnico
  • Quote bambini su richiesta
Presentazione

La solare Spagna del Sud, terra di aranci, gerani e gelsomini, giardini lussureggianti, incontro d’armonie dell’architettura araba e cristiana, spiagge alla moda e ritmi incalzanti: Malaga la città di Picasso; Granata, la città del flamenco e dell’Alhambra, esempio raffinato di arte ispano-moresca; Cordova e l’incantevole Moschea di marmo e granito; Siviglia con la sua suggestiva e imponente Cattedrale e il pittoresco quartiere di Santa Cruz.

Una terra che offre innumerevoli possibilità di coltivare il vostro sapere attraverso un sogno ad occhi aperti….

Programma

1° GiornoLAMEZIA/MALAGA

Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di Lamezia Terme. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto per Malaga. Arrivo all’aeroporto incontro con l’accompagnatore locale. Compatibilmente con gli operativi del volo, giro panoramico della città di Picasso. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GiornoMALAGA/GIBILTERRA/CADICE/JEREZ DE LA FRONTERA/SIVIGLIA – Km. 390

Prima colazione. Partenza lungo la costa. Sosta fotografica nei pressi di Gibilterra dove protremo apprezzare un bellissimo panorama del famoso stretto e della sua Rocca (raggiungibile attraverso l’utilizzo di minibus). Sosta a Cadice, una delle più antiche città spagnole, con oltre 3000 anni di storia grazie alla posizione privilegiata tra i due mari. Durante il XVII e XVIII secolo, Cadice fu l’unico porto per il traffico con il nuovo continente americano. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento per Jerez de la Frontera e visita ad una delle più antiche cantine produttrici di sherry, dove potremo conoscere in dettaglio il processo di produzione e degustare alcuni dei suoi più famosi vini. Arrivo in serata a Siviglia, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° GiornoSIVIGLIA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita guidata della città: la Cattedrale, terzo tempio cristiano del mondo; insieme alla Giralda, l’antico minareto della moschea, diventato poi il campanile della Cattedrale, forma un tutt’uno armonioso d’insolita bellezza. Proseguimento per la visita del singolare quartiere di Santa Cruz, un labirinto di vicoli dai nomi carichi di leggende, piazzette e deliziosi cortili in fiore. Pranzo. Pomeriggio, tempo libero per la visita individuale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° GiornoSIVIGLIA/CORDOVA/GRANADA – Km. 350

Prima colazione. Trasferimento a Cordova. Visita della grande Moschea, una delle più belle opere dell’arte islamica in Spagna, con un “bosco” di ben 856 colonne sormontate da capitelli in stili diversi ed un sontuoso “mihrab”. Visita del quartiere ebraico, tra le sue caratteristiche viuzze con i balconi colmi di fiori ed i tradizionali cortili andalusi. Pranzo. Proseguimento per Granada, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° GiornoGRANADA

Prima colazione. Al mattino visita guidata di Granada, includendo la visita alla Cattedrale, capolavoro del Rinascimento in Spagna, e alla Cappella Reale, con il Sepolcro scultoreo dei re spagnoli. Proseguiremo verso una zona da dove si gode un panorama sulla fortezza dell’Alhambra (ingresso incluso), massimo capolavoro dell’arte araba. Qui la guida ci darà una intensa spiegazione di questo monumento così imponente e importante per la storia della città, che fu Palazzo Reale e fortezza dei Re Naziridi, Fortezza arroccata in alto, nasconde al suo interno palazzi, cortili detti “patios”. ampie vedute panoramiche, giardini e fontane in un grande insieme armonico di impressionante bellezza. Pranzo. Tempo libero a disposizione. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

6° GiornoGRANADA/ANTEQUERA/MALAGA – Km. 150

Prima colazione. Partenza per Antequera, dove si visiteranno i dolmen di Menga e Vieira (Patrimonio dell’Umanità), monumenti megalitici risalenti a circa 5000 anni. Proseguimento per Alcazaba, antica fortezza araba, dalla quale si potrà godere di un panorama meraviglioso. Pranzo. Nel pomeriggio arrivo a Malaga, visita panoramica e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

7° GiornoMALAGA/ RONDA/PUERTO BANUZ/MALAGA – Km. 230

Prima colazione. Trasferimento a Ronda per la visita di una delle più antiche cittadine andaluse. Sorge su un promontorio roccioso dalle pareti verticali , il fiume Tajo divide in due il centro urbano. Visita dell’antico quartiere dove si trova la collegiata di Santa Maria, importante edificio rinascimentale che conserva all’interno l’arco della ormai scomparsa moschea principale e della Plaza de Toros. Pranzo. Rientro a Malaga, con sosta a Puerto Banus, famosa località turistica della Costa del Sol. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

8° GiornoMALAGA/LAMEZIA TERME

Sveglia e prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Malaga, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto per Lamezia.

N.B.N.B. Il programma è soggetto a variazioni, per esigenze tecnico/organizzative, nonché all’evolversi dell’applicazione dei protocolli anti-Covid

Dettagli

Aeroporto di Partenza e Arrivo

VOLO DIRETTO LAMEZIA – MALAGA – LAMEZIA
Aeroporto di Lamezia Terme (Visualizza sulla Mappa)

N.b.: qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo dei partecipanti previsto per l’effettuazione del volo diretto, il viaggio sarà comunque effettuato con volo di linea Alitalia, da Lamezia per Malaga e relativo scalo intermedio a Roma. Ciò non comporterà alcuna modifica del programma.

Ritrovo/Convocazione

2 ore prima dell’orario di partenza nei luoghi indicati nel foglio di convocazione

La Quota Comprende

  • Viaggio aereo con volo diretto Ego Airways in classe turistica Lamezia/Malaga/Lamezia
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti in pullman per l’intero tour compreso minibus a Gibilterra
  • Sistemazione in hotel 4 stelle in camera doppia con servizi privati
  • Trattamento di pensione completa (dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno – pranzi previsti in ristorante)
  • Guide locali parlanti italiano
  • Ingressi (Mezequita di Cordoba, Cattedrale e Giralda di Siviglia, Alhambra a Granada)
  • Assicurazione medico/bagaglio (compreso garanzie aggiuntive Covid 19)
  • Accompagnatore Lakinion Travel dall’Italia

La quota non comprende

  • Mance
  • Bevande ai pasti
  • Ingressi ove non specificato
  • Pasti non indicati in programma
  • Extra di natura personale e tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”
  • Assicurazione annullamento (facoltativa) – da stipulare al momento della conferma - il premio corrispondente è pari al 4,3% della quota totale di partecipazione

Documenti da scaricare

Informazioni Utili

DOCUMENTI:
carta d’identità valida per l’espatrio senza alcun tipo di proroga o passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro.

BAGAGLIO:
A bordo è consentito un solo bagaglio a mano che non superi i 9 Kg di peso e la cui somma (altezza 55 cm., lunghezza 35 cm. e profondità 25 cm.) non superi i 115 cm. Nel bagaglio a mano non devono essere trasportati liquidi e oggetti taglienti , possono essere inseriti nel bagaglio da spedire che non deve superare i 15 Kg. Sono considerati oggetti taglienti: forbicine, pinzette e limette per unghie. Sono considerati liquidi: dentifricio, creme, saponette, mascara ecc… I medicinali, anche se liquidi, potranno essere portati a bordo se accompagnati da ricetta medica. Chi volesse portare nel bagaglio a mano liquidi dovrà attenersi scrupolosamente alle norme per il trasporto dei liquidi: I liquidi dovranno essere contenuti in singoli recipienti con capacità massima di 100 ml ciascuno. Dovranno essere trasportati in buste di plastica trasparenti e richiudibili della capacità massima di 1 litro per passeggero. (Massimo 10 bottigliette da 100 ml ognuna ).

TELEFONO:
Il prefisso internazionale per chiamare in Spagna è 0034 seguito dal prefisso della località e dal numero dell’abbonato, per chiamare l’Italia 0039 seguito dal numero dell’abbonato. La copertura GSM in Spagna è ottima, è consigliabile verificare con il proprio gestore eventuali piani tariffari.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
Il clima spagnolo è piuttosto vario: al centro è continentale con estati calde ed afose ed inverni rigidi, piogge scarse e un basso tasso di umidità. Lungo le coste del Mediterraneo le estati sono lunghe e calde, gli inverni brevi e miti. In Andalusia piove raramente, fatta eccezione della zona di Granada, dove per effetto della Sierra Nevada gli inverni sono più rigidi. Al nord il clima è influenzato dalle correnti atlantiche: estati miti e arieggiate, inverni rigidi, con piogge abbondanti tutto l’anno. La scelta del vestiario per il viaggio deve rispondere in generale a criteri di praticità e comodità, rispondenza al clima ed all’ambiente. Si consiglia pertanto di:

  • optare per indumenti sportivi e confortevoli e calzature molto comode
  • escludere i capi in fibre sintetiche, che impediscono la traspirazione corporea, specialmente negli ambienti a clima caldo
  • scegliere l’abbigliamento adatto al clima dei luoghi che si intendono visitare senza dimenticare che anche nei Paesi a clima caldo possono verificarsi sbalzi di temperatura tra il giorno e la notte

FUSO ORARIO:
Nessuna differenza tra Spagna ed Italia. In realtà, mentre l’orologio non subisce cambi, lo stile di vita è spostato di almeno 2 ore in avanti! Per gli spagnoli il pranzo si aggira verso le 14.00 e mai penserebbero di cenare prima delle 21.30! I programmi televisivi considerati in Italia “di prima serata” iniziano dopo le 22.00 e almeno fino alle 24.00, soprattutto nelle grandi città, la gente si muove tranquillamente!

VALUTA:
Euro. Le carte di credito internazionali vengono accettate nella maggior parte degli hotels, ristoranti e negozi.

VOLTAGGIO:
In Spagna vi è lo stesso voltaggio che in Italia, gli apparecchi funzionano a 220 volt e la terminazione delle spine è dello stesso nostro tipo.

CUCINA:
Il piatto tipico della tradizione andalusa è il gazpacho, zuppa di verdure fredda, fatta di cetrioli, pomodori e peperoni, condita con olio, aceto e aglio e servita con ghiaccio. E’ difficile incontrare nel mondo un prodotto tanto ricco di aromi, pieno di sapore e nello stesso tempo tanto leggero e nutriente. Il gazpacho e gli altri tanti tipi di gazpachos che si preparano in Andalusia, come ajoblanco, salmorejo, porra antequerana, pipirrana, sono specialmente adatti per combattere la sete e il caldo torrido di questa regione, grazie alle vitamine, l’acqua e i minerali contenuti al loro interno. Altri piatti tipici della tradizione sono i minestroni di legumi e verdure, gli stufati e il pesce soprattutto nella sua variante di “pescado frito”, una classica frittura mista di pesce.

SANITA’:
Nessuna vaccinazione richiesta o consigliata. La Spagna riconosce la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), distribuita a tutti i cittadini italiani a partire dal 2004, che consente di ottenere le prestazioni sanitarie urgenti presso gli enti mutualistici convenzionati alle stesse condizioni riservate agli assicurati locali.

INFORMATIVA COVID-19:
A partire dal 1° luglio il Green Pass Europeo entrerà in vigore permettendo, quindi, la libera circolazione tra i 27 paesi membri dell’Unione Europea.

Come ottenere il pass?
 Se si è vaccinati (con l’ipotesi di renderlo valido già 15 giorni dopo la prima dose, così come previsto per il green pass italiano);
 Se si ha un certificato di guarigione dal Covid;
 Se si ha un tampone negativo effettuato prima del viaggio.

In seguito all’adozione del Green pass europeo i Paesi Ue non potranno più imporre ulteriori restrizioni di viaggio, come la quarantena, l’autoisolamento o i tamponi, «a meno che tali misure non siano necessarie e proporzionate per salvaguardare la salute pubblica» in risposta alla pandemia di Covid.

Foto e video
Condividi su