0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Capodanno in Slovenia

0
CAPODANNO IN SLOVENIA
Quota€820
CAPODANNO IN SLOVENIA
Quota€820
30 dicembre 2020
Available: 50 seats
Stanza 1 :
Stanza 1 :
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Prenota Ora

Aggiungi alla lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

91

Itinerari che potrebbero interessarti

India del Nord e Rajasthan

Egitto

Turchia e Cappadocia

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci. Il nostro staff è a disposizione per dare una risposta a tutte le tue domande.

0961.963832 – 320.6650655

info@operacalabresepellegrinaggi.it

Iscriviti alla Newsletter

I vantaggi per te
Offerte
Esclusive
Last
Minute
Priorità
Sulle Novità


  • 8 Giorni
  • Dal 30 Dicembre al 03 Gennaio
  • Volo da Lamezia
  • Collegamento Trieste - Lubiana e ritorno (100 km circa a tratta)
  • Slovenia
  • 1 bagaglio da stiva e 1 a mano
  • Hotel 4 stelle
  • Supp. Singola € 230,00
  • Pensione come da programma
  • Guide locali in Italiano
  • Accompagnatore Tecnico
  • Quote bambini su richiesta
Presentazione

Un itinerario tra i più suggestivi paesaggi della Slovenia, in una terra magica fin nelle sue profondità. Qui, tra natura incontaminata, città accoglienti e tesori sotterranei, scopriremo che appena oltre il confine c’è un mondo da esplorare.

Programma

1° GiornoLAMEZIA - TRIESTE - LUBIANA

Ritrovo dei Sig.ri partecipanti presso l’aeroporto di Lamezia Terme, incontro con il nostro accompagnatore, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Alitalia (via Roma) per Trieste. Arrivo e proseguimento con autobus Gt a Lubiana (100 Km. circa). Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento.

2° GiornoLUBIANA (CITTÀ VERDE)

Dopo la prima colazione partiremo per la visita guidata della cittadina di Lubiana, nominata nel 2016 la capitale verde d’Europa…La leggenda vuole che la città sia stata fondata da Giasone, l’eroe della mitologia greca che dopo aver rubato il vello d’oro al re Eete fuggì a bordo dell’Argo con i suoi compagni Argonauti, attraversando il Mar Nero, risalendo il Danubio e la Sava, fino a raggiungere la Ljubljanica…
Visita del Castello che sorge sul colle sopra la città in uno dei punti panoramici più belli, costituisce una delle attrazioni principali. Originariamente era una fortezza medievale, probabilmente costruita nell’XI secolo e ricostruita nel XII secolo. Pranzo in corso di escursione.
Proseguimento con la visita del parco Tivoli che si estende fino al centro della città ed occupa una superficie di circa 5 chilometri quadrati, attraversato da tre grandiosi viali alberati di ippocastani e adornato da aiuole ornamentali e numerose statue e fontane. L’area del parco si fonde con i pendii della collina di Rožnik, alla quale è collegata da diversi sentieri e da percorsi fitness attrezzati. Rientro in hotel e cena (cenone di capodanno facoltativo*).

3° GiornoLUBIANA - MARIBOR - PTUJ - LUBIANA

Dopo la prima colazione partenza per Maribor e visita guidata della città. Il miglior punto di partenza per quanti vogliono scoprire le attrazioni della Slovenia orientale, qui abbondano piste da sci, sentieri escursionistici e di montagna a due passi dalla città. Il centro della città vanta la vite più antica del mondo. La Old Vine nasce a Maribor proprio vicino al centro della città vecchia, con un’età di oltre 400 anni, ha conquistato il suo posto nel Guinness dei Primati, essendo il più antico vitigno nobile del mondo che ancora oggi produce uva. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento del viaggio per Ptuj, la città più vecchia in Slovenia, incastonata tra le dolci colline e il fiume Drava. Il castello, collocato sopra la città, e le antiche cantine vinicole dominano le strade. Il suo carnevale è tra i più colorati al mondo e le maschere Kurenti hanno ottenuto anche un riconoscimento UNESCO per il loro carattere eccezionale. Rientro a Lubiana, cena e pernottamento.

4° GiornoLUBIANA - BLED - BOHINJ - LUBIANA

Dopo la prima colazione partenza per Bled. Simbolo dell’incanto della natura, il paesaggio è dominato dalle morbide Alpi Slovene e impreziosito dalla pittoresca chiesetta dell’Assunzione di Maria, sull’isola in mezzo alle acque del rinomato lago. Il giro intorno al lago è di soli 6 Km, ideale per ammirare con lentezza tutte le sorprese di questo angolo di paradiso puro e incontaminato. Pranzo in ristorante. Proseguimento per il lago Bohinj. Si trova all’interno dell’omonima Valle delle Alpi Giulie, fa parte del Parco nazionale del Triglav, è il lago naturale più esteso della Slovenia. Il borgo si distingue per il ponte e la Chiesetta romanica dedicata a San Giovanni Battista, rare testimonianze della presenza umana nella zona. Ritorno a Lubiana. Cena e pernottamento.

5° GiornoLUBIANA - POSTUMIA - TRIESTE - LAMEZIA

Dopo la prima colazione, rilascio delle camere e partenza per la visita dell’incredibile complesso carsico delle Grotte di Postumia. Si tratta di un vero e proprio reticolo di cunicoli e sculture, forgiate nel corso di milioni di anni da piccole gocce d’acqua, si snodano per quasi 24 Km. Parte del percorso è visitabile con un trenino elettrico che attraversa numerose grotte, fra cui alcune illuminate da lampadari di Murano. A pochi chilometri dalle Grotte, il mondo carsico offre un’esperienza indimenticabile e nel mondo fiabesco dei cavalieri, il Castello di Predjama. L’inespugnabile meraviglia medievale è incastonata da oltre 800 anni al centro di una rupe alta 123 metri, attraverso gallerie sotterrane segrete è collegato alle grotte sottostanti. Proseguimento per l’aeroporto di Trieste, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea (via Roma) per Lamezia Terme. Fine dei servizi.

N.B.Il programma nonché l’orario dei voli è soggetto a variazioni.

Dettagli

Aeroporto di Partenza e Arrivo

Aeroporto di Lamezia Terme (Visualizza sulla Mappa)

Operativo Voli:

30/12/2020:
Lamezia Terme 11:15 – Roma Fiumicino 12:25
Roma Fiumicino 13:20 – Trieste 14:40
Collegamento in Autobus Trieste – Lubiana (100 km circa)

 

03/01/2021:
Collegamento in Autobus Lubiana – Trieste (100 km circa)
Trieste 15:25 – Roma Fiumicino 16:30
Roma Fiumicino 17:20 – Lamezia Terme 18:30

Ritrovo/Convocazione

2 ore prima dell’orario di partenza nei luoghi indicati nel foglio di convocazione

La Quota Comprende

  • Volo di linea Alitalia in classe economica Lamezia/Trieste (via Roma) e ritorno
  • Trasferimenti privati in autobus da/per aeroporto di Trieste/Lubiana/Trieste
  • Sistemazione in hotel**** a Lubiana con trattamento di mezza pensione (dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno)
  • Packed lunch per il pranzo del primo e ultimo giorno
  • N.3 pranzi in ristorante ove indicati
  • Visite ed escursioni guidate come da programma
  • Accompagnatore tecnico dell’agenzia per l’intero viaggio
  • Assicurazione medico Bagaglio
  • Materiale di cortesia

La quota non comprende

  • Ingressi a siti, musei e castelli, degustazioni ove a pagamento
  • Bevande
  • Pasti ove non espressamente indicati
  • Mance ed Extra personali
  • eventuale tassa di soggiorno
  • Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce” la quota comprende”

*il Cenone di Capodanno (facoltativo) accompagnato da serata musicale, previa prenotazione ha un costo a partire da € 60,00 e si potrebbe svolgere in struttura esterna all’hotel 

Documenti da scaricare

Informazioni Utili

DOCUMENTI:
E’ possibile viaggiare con passaporto o carta di identità in corso di validità senza alcun timbro di rinnovo o foglio di proroga. Tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio. Per cittadini di altre nazionalità: verificare in tempo utile con il proprio Consolato o Ambasciata al fine di evitare spiacevoli sorprese alla frontiera. Non sono accettate le patenti, i tesserini ministeriali, e altro che non sia documento d’identità.

FORMALITA’ VALUTARIE E DOGANALI: nessuna.
È possibile l’uso di carte di credito. Molto diffusi nel paese sportelli bancari automatizzati (bancomat). In base ad un regolamento CE in vigore dal 15 giugno 2007- tutti i viaggiatori che entrino nel territorio dell’UE o ne escano con una somma in contanti pari o superiore a EUR 10.000 (o l’equivalente in altre valute o attivi facilmente convertibili) sono tenuti a dichiararla alle Autorità doganali.

DIVIETO DI IMPORTAZIONE:
nel Paese sono applicate le direttive UE. All’interno degli Stati dell’Unione si applica la libera circolazione delle merci, il che significa che in Slovenia si possono portare oggetti di ogni tipo per uso personale. Costituiscono un’eccezione i prodotti del tabacco e le bevande alcoliche che sono soggetti a restrizioni. Queste sono ancora più severe per i cittadini che vivono al di fuori dei Paesi dell’Unione europea. Per voi valgono delle restrizioni anche per l’introduzione di contanti.  Restrizioni sui prodotti del tabacco e dell’alcool. I cittadini dell’UE possono portare in Slovenia al massimo 800 sigarette o 200 sigari o 1 kg di tabacco per fumare. Possono avere con sé al massimo 10 litri di bevande alcoliche o bevande che hanno oltre il 22 per cento di alcool o 20 litri di bevande alcoliche con alcool fino al 22 per cento.

PREFISSO TELEFONICO:
Dall’Italia alla Slovenia comporre il numero 00386 seguito dal prefisso della città e dal numero dell’abbonato. Dalla Slovenia all’Italia comporre il numero 0039 seguito dal numero dell’abbonato. Prima della partenza meglio verificare con il proprio gestore se l’area che si andrà a visitare è coperta da servizio di telefonia mobile.

VALUTA:
Euro

FUSO:
vige la stessa ora dell’Italia.

CLIMA:
Prevalentemente continentale. Nella parte costiera il clima è mediterraneo.

SICUREZZA E NORME DI COMPORTAMENTO:
La Slovenia è un Paese sicuro. Secondo l’Indice della Pace Globale (GPI) la Slovenia si classifica tra i 10 paesi più sicuri al mondo. Dovunque vi tratteniate, anche a tarda notte nelle grandi città, potete stare sicuri. Ma, anche se è poco probabile che diventiate vittima di un atto criminale, non è del tutto impossibile evitare tali cose. I reati più comuni sono i furti che però possono essere spesso prevenuti con un comportamento adeguato.  Accattonaggio: Nelle grandi città vi può capitare di essere avvicinati da senzatetto che chiedono soldi, tuttavia questi non sono pericolosi.

Si consiglia:

  • di vigilare accuratamente i propri beni, di non lasciare oggetti in luoghi visibili, ad esempio in auto,
  • di portare con sé solo la quantità di denaro di cui si ha bisogno,
  • di mettere nella cassaforte dell’albergo gli oggetti di valore e grandi somme di denaro,
  • di evitare di notte le strade buie e isolate,
  • prima di partire, di fare una fotocopia di tutti i documenti, i biglietti dell’aereo, i biglietti, le prenotazioni e altro. In caso di furto o smarrimento rende più facile dimostrare la propria identità e provvedere ai documenti sostitutivi

ABBIGLIAMENTO:
vestiti caldi, maglione, giubbotto, sciarpa, guanti, ombrello o giacca antipioggia. Scarpe si consigliano scarpe comode e calde.

LA CUCINA:
La Slovenia può contare su 24 cucine regionali e più di 170 ricette.

I cibi essenziali da mangiare in Slovenia:

  • Patate: la Slovenia è il regno di questo tubero. È il contorno più diffuso nei ristoranti. Ne esistono diverse varietà locali per non parlare di festival e monumenti dedicati. In particolare, non perdetevi il World Roast Potato Festival, l’evento che celebra le patate arrosto, uno dei piatti nazionali sloveni. Provatele fritte con la cipolla, negli stufati, nelle insalate, nelle omelette oppure in vari tipi di gnocchi.
  • Street food: se amate il cibo di strada qui troverete pane per i vostri denti. E il regno di tutto questo sono i mercati, in particolare quello della capitale Ljubljana. Qui potete trovare specialità dolci e salate, a base di carne e di verdure. In particolare non perdetevi una delle più famose ricette slovene: la kranjska klobasa. Si tratta di una salsiccia a base di carne di maiale speziata che è stata riconosciuta prodotto Igp. Ne esiste una variante che contempla un cremoso ripieno di formaggio. Altra famosa specialità di strada è il burek, probabilmente di origine balcanica. Si tratta di una torta salata ripiena di carne e formaggio.
  • Latte dai distributori automatici: oltre ai mercati, una cosa che affascina e diverte i turisti è la presenza di distributori automatici di latte in giro per le città slovene. Potete acquistare e bere latte fresco proveniente dagli allevatori locali 24 ore su 24. Un’esperienza culinaria da non perdere.
  • Formaggi: il Mohant è inserito nei prodotti dell’Arca del Gusto di Slow Food. In questo elenco sono citati anche il formaggio di pecora plezzana, tradizionale di Bovec, spesso servito come antipasto; il nanoški dell’altopiano sudoccidentale del monte Nanos, preparato con latte crudo e servito da solo o insieme a insalate o pasta; il tolminc, un formaggio di malga prodotto nella valle dell’alto Isonzo. Famoso è poi il trnič delle Alpi di Kamnik e della Savinja. Lo riconoscerete per la pittoresca forma che vuole ricordare la forma del seno femminile. È infatti un antico simbolo di amore e fedeltà
  • Zuppe: sono un elemento fondamentale per la tradizione culinaria Slovenia. Spesso rappresentano l’inizio del pasto per cui non potete andare via senza averne almeno assaggiate un paio.
  • Olio di semi di girasole: in Slovenia si usa anche l’olio d’oliva ma il condimento più tradizionale per tantissime insalate e per le zuppe è l’olio ricavato dai semi di girasole.
  • Castagne: sono uno dei più importanti prodotti tipici della Slovenia. Si mangiano al forno per pranzo o cena, accompagnate da un calice di vino o da succo di mela frizzante. Qui infatti rappresentano una materia prima interessante per piatti salati come il porridge con la carne affumicata. Si gustano bollite e sotto forma di purea quando servono per decorare i piatti. Le castagne sono poi l’ingrediente perfetto per tanti dolci, dalle torte al gelato fino allo strudel.
  • Carne: il maiale è sicuramente una delle materie prime più usate in Slovenia. Lo abbiamo già citato varie volte parlando di salsicce, stufati, ripieni e zuppe. Non possiamo dimenticare il prosciutto (pršut). Spesso viene proposto insieme a tocchetti di formaggio locale e un calice di vino.
  • Dolci: i dessert sloveni sono spesso ricchi. Ne è un ottimo esempio la ricetta forse più famosa, la gibanica di Prekmurje. Si tratta di una specie di millefoglie con strati di formaggio, mele, noci e semi di papavero. Alcuni aggiungono anche l’uvetta. Tra i dolci, non lasciatevi sfuggire la potica (o povitica) e il suo ripieno di noci. Potete trovare anche le varianti con i semi di papavero, le nocciole, il formaggio o il cioccolato. Tradizionalmente è il dolce delle grandi feste come Natale e Pasqua. Infine provate la versione dolce degli štruklji, ripieni di male, noci, semi di papavero, formaggio o frutti di bosco. Pensate che le prime testimonianze di questa ricetta risalgono al XVI secolo.

INFORMATIVA COVID 19 (aggiornate al 23/09/2020):
Vi informiamo che in merito alle diposizioni di prevenzione Covid è obbligatorio l’uso della mascherina, in particolare nei luoghi chiusi e negli spazi comuni. Vi raccomandiamo pertanto di rifornirvi preventivamente di un numero adeguato per poterla sostituire in base alle necessità.  Vi suggeriamo, inoltre di portare uno o più flaconi di gel igienizzante, possibilmente non superiori a 100 ml. ciascuno, in modo di averlo a disposizione anche in aereo. Per qualsiasi altra informazione o chiarimento potete rivolgervi al nostro assistente tecnico.

COMPORTAMENTO:
Aeroporto: E’ di fatto obbligatorio indossare sempre e correttamente la mascherina, rispettare la distanza interpersonale minima di 1 metro, igienizzarsi frequentemente le mani, utilizzando gli appositi dispenser automatici presenti. All’ingresso e prima dei controlli di sicurezza verrà effettuato il controllo della temperatura (Qualora la temperatura rilevata superi i 37,5°C, dopo alcuni minuti sarà effettuata una nuova misurazione e, qualora la stessa risulti ancora superiore ai 37,5°, il soggetto non potrà accedere né al Terminal, né alle altre infrastrutture aeroportuali e sarà invitato a tornare a casa ed ad avvertire le Autorità Sanitarie)
Volo e/o altri mezzi di trasporto: è obbligatorio indossare sempre e correttamente la mascherina
Hotel: Negli spazi comuni è di fatto obbligatorio indossare sempre e correttamente la mascherina, rispettare la distanza interpersonale minima di 1 metro, igienizzarsi frequentemente le mani, utilizzando gli appositi dispenser automatici presenti.

 

Foto
Condividi su