0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0961.963832 320.6650655 info@operacalabresepellegrinaggi.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Meraviglie della Giordania

0
VOLO DA LAMEZIA
VOLO DA LAMEZIA
Dettagli disponibili a breve
Per essere aggiornato in tempo reale o ricevere i nostri cataloghi, scrivici una email con i tuoi dati o cantattaci su whatsapp:
0961.963832
320.6650655
info@operacalabresepellegrinaggi.it
Aggiungi alla lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

1938

Itinerari con la stessa destinazione

Itinerari che potrebbero interessarti

Fatima, Coimbra e Lisbona

LOURDES

Lourdes

Lourdes

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci. Il nostro staff è a disposizione per dare una risposta a tutte le tue domande.

0961.963832 – 320.6650655

info@operacalabresepellegrinaggi.it

Iscriviti alla Newsletter

I vantaggi per te
Offerte
Esclusive
Last
Minute
Priorità
Sulle Novità


  • 8 Giorni
  • Dal 22 al 29 Settembre
  • Volo di Linea da Lamezia
  • Giordania
  • 1 bagaglio da stiva e 1 a mano
  • Hotel 4 stelle
  • Supp. Singola € 350,00
  • Pensione completa come da programma
  • Guide in Italiano
  • Accompagnatore Tecnico
  • Ingressi inclusi
Presentazione

Un viaggio intenso che colmerà gli occhi e lo spirito d’infinita bellezza. Dalla storica Amman ai Castelli del Deserto, dall’antichità di Jerash ai mosaici di Madaba e al profetico Monte Nebo, dal grande tesoro di Petra all’esperienza del Wadi Rum per poi giungere alle rilassanti acque del Mar Morto.

Programma

1° GiornoLamezia Terme - Roma - Amman

Incontro presso l’aeroporto di Lamezia, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Amman (via Roma). Arrivo, disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida, sistemazione in pullman granturismo e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

2° GiornoCastelli Nel Deserto: Qusayr ‘Amra e Kharana - Amman

Prima colazione. Di buon mattino partenza per la visita dei castelli nel deserto: Qusayr ‘Amra, il più famoso pur essendo il più piccolo. Nel 1985 è stato inserito dall’UNESCO tra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità, tale riconoscimento deriva dal fatto che si tratta di un “unicum” nel mondo islamico, poiché il suo interno è completamente affrescato mentre l’Islam non ammette raffigurazioni soprattutto di persone. La superficie totale affrescata è di ben 350 metri quadrati, e sono state contate oltre 250 figure umane e animali. All’epoca della sua edificazione questo complesso contava vari edifici, ed era circondato da giardini rigogliosi, grazie all’abbondanza di acqua che la zona forniva. Pranzo in corso di escursione. Proseguimento per la visita di Kharana costruito per il controllo del territorio e dei punti d’acqua ma con la funzione anche di residenza estiva di vari califfi omayyadi. Perfettamente conservato, costruito in pietra rosa, questa magnifica ed imponente costruzione quadrilatera mostra quattro torri rotonde in ciascun angolo, una torre semicircolare a metà dei lati, e due torri che circondano l’ingresso monumentale. La costruzione di questo castello viene fissata da alcuni nel 711, in base ad una iscrizione. Tuttavia altre scritte in lingua latina e in lingua greca aprono anche la possibilità che sia stato costruito su preesistenti strutture romane o bizantine, che potevano essere state concepite come punto di controllo di questo importante crocevia di strade carovaniere e piste del deserto. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

3° GiornoAmman - Umm Qeis - Ajlun - Jerash - Amman

Prima colazione e partenza per la visita ai centri archeologici visibili della cosiddetta decapoli ellenistico-romana, lega di città greche semi-indipendenti fondate al tempo di Alessandro Magno e dei suoi successori. Visita a Umm Qays, l’antica Gadara. La città ha restituito alla luce le rovine di un’ampia chiesa e di due anfiteatri. L’opera di restauro del teatro che affianca la chiesa permette al visitatore di risalire nel tempo: egli può prendere posto su uno dei sedili di pietra e godersi l’affascinante panorama delle alture del Golan, del Lago di Tiberiade e del monte Tabor. Proseguimento per Ajlun e visita al castello conosciuto come Qa’lat ar-Rabadfu, fatto costruire da uno dei generali di Saladino nel 1184 d.C. per controllare le locali miniere di ferro e scongiurare le invasioni dei Franchi. La fortezza dominava le tre principali vie di accesso alla Valle del Giordano proteggendo le rotte commerciali tra Giordania e Siria. Pranzo in corso di escursione. Pomeriggio dedicato alla visita di Jerash, definita la Pompei del Medioriente, splendida testimonianza della grandezza dell’opera di urbanizzazione romana nelle provincie dell’impero in Medio Oriente; I Romani ne fecero una città modello dal punto di vista architettonico e sociale ed è considerato il sito romano più importante della Giordania. Rientro ad Amman, cena e pernottamento.

4° GiornoAmman - Betania - Macheronte - Madaba - Monte Nebo - Amman

Prima colazione. Di buon mattino partenza per la visita al sito di Betania luogo del Battesimo di Gesù, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Fu il centro dell’attività di Giovanni il Battista e lo scenario dei primi giorni della vita pubblica di Gesù. Proseguimento per la fortezza di Macheronte, costruita nel 90 a.c da Alessandro Ianneo, un discendente dei Maccabei, si trattava di una roccaforte di difesa per fare fronte alle invasioni dei Maccabei. Secondo Giuseppe Flavio fu il luogo di prigionia e morte di Giovanni Battista. Proseguimento per Madaba la biblica Magda dove nella chiesa ortodossa di San Giorgio è conservato il mosaico che rappresenta la Terra Santa secondo i canoni teologici e cristiani di epoca bizantina. Pranzo e proseguimento per la salita al Monte Nebo dove giunse e sostò il popolo di Israele guidato da Mosè: “Questa è la terra che ho promesso con giuramento ad Abramo, a Isacco e a Giacobbe dicendo: “Alla tua posterità io la darò”. Te l’ho fatta vedere con i tuoi occhi ma tu non v’entrerai (Dt 34,4). Rientro ad Amman. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

5° GiornoAmman - Kerak - Petra

Prima colazione. Di buon mattino rilascio delle camere e visita alla Moschea del re Abdullah I ad Amman, costruita tra il 1982 e il 1989. Visita di Amman con la Cittadella, le Rovine Romane e il Teatro Romano situato nel centro attivo del Vecchio Suq. Partenza per il deserto del Wadi Rum. Pranzo in corso di escursione. Sosta al castello crociato di Kerak, la fortezza fatta costruire nel 1132 per ordine di re Baldovino II, sulla sommità di un altopiano. Arrivo a Petra, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° GiornoPetra - Wadi Rum

Prima colazione. Di buon mattino rilascio delle camere e partenza per Petra: giornata interamente dedicata alla visita dell’antica città dei Nabatei, scolpita nella roccia rosa; un poeta scrisse: nata dalla Roccia, Petra è cresciuta come per magia: Eterna, umile, affascinante ed unica. Il sito è dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Per raggiungerla si attraversa il siq, un canyon scavato dall’acqua e dal vento lungo circa 1600 metri dove una moltitudine di colori si intersecano e sovrappongono. Pranzo in corso di escursione. Al termine della visita, trasferimento nel Wadi Rum. Sistemazione presso il campo tendato nel deserto (tende con servizi), cena e pernottamento.

7° GiornoWadi Rum - Mar Morto

Prima colazione nel campo e jeep tour di 2 ore nel deserto. Il Wadi Rum si trova 25 km a nord di Aqaba. È il luogo ideale per chi desidera sperimentare il fascino romantico del deserto, le sue bellezze naturali, le sue montagne calcaree facendo tesoro di questa esperienza di silenzio e di maestà della natura. Proseguimento per il mar Morto e pranzo lungo il tragitto. Arrivo al mar Morto e tempo a disposizione per una sosta balneare. Cena e pernottamento.

8° GiornoAmman - Roma - Lamezia

Prima colazione in Hotel. Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Lamezia (via Roma).

N.B.Per esigenze di carattere organizzativo il programma potrebbe essere soggetto a variazione.

Dettagli

Aeroporto di Partenza e Arrivo

Aeroporto di Lamezia Terme (Visualizza sulla Mappa)

Operativo Voli:

Ritrovo/Convocazione

3 ore prima dell’orario di partenza nei luoghi indicati nel foglio di convocazione

La Quota Comprende

  • Volo di linea Lamezia/Roma/Amman e ritorno
  • Tassa carburante e tasse aeroportuali
  • Sistemazione in hotel di categoria 4 stelle (classificazione locale) in camera doppia con servizi privati: 4 notti ad Amman (Hotel Geneva o similare), 1 notte a Petra (Hotel Petra Guest house o similare), 1 notte nel deserto Wadi Rum (Sun City o similare), 1 notte zona Mar Morto (Hotel Holiday Inn Resort o similare)
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo
  • Pranzi in ristorante come da programma
  • Trasferimenti in autobus Gt per l’intero tour
  • Guida per l’intero tour
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Jeep Tour nel Wadi Rum
  • Ingressi come da programma
  • Radioguida con auricolari
  • Accompagnatore tecnico
  • Assicurazione medico – bagagli (spese mediche massimali € 50.000 – bagaglio € 1.500)
  • Facchinaggio
  • Materiale di cortesia (borsa a tracolla, etichetta bagaglio)

La quota non comprende

  • Bevande ai pasti
  • Mance € 40,00 a persona*
  • Extra di carattere personale
  • Estensione assicurazione Spese Mediche a € 200.000,00 a persona € 45,00
  • Polizza contro la Penalità di Annullamento (facoltativa – vedi Informazioni utili riportate sul nostro Sito Web)
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”
  • *N.B. le mance in Israele sono obbligatorie. Per ragioni di carattere fiscale non potranno essere incassate dall’organizzatore del viaggio, ma consegnate direttamente alla guida o all’accompagnatore in loco

Documenti da scaricare

Informazioni Utili

Documenti
Ai cittadini italiani (adulti e minori) è richiesto il passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi oltre la data di partenza. Il passaporto inoltre deve avere almeno una pagina libera per l’apposizione del timbro di entrata ed uscita. Si consiglia comunque di far riferimento alla Questura per ulteriori informazioni. Non è previsto alcun rimborso per chi si presentasse alla partenza con un documento scaduto o non valido.

Visto
Necessario il visto, attualmente gratuito (salvo modifiche legislative nel corso dell’anno), ottenibile direttamente all’aeroporto di arrivo.

Bagaglio
Da stiva: 23 kg. A Mano: di norma è consentito portare un bagaglio a mano le cui dimensioni totali non potranno superare cm. 115 (altezza 55 cm., larghezza 35 cm. e spessore 25 cm.) e dal peso massimo di 8 Kg.

Clima e Abbigliamento
Il Clima della Giordania può essere diviso in diversi microclimi a seconda dell’area geografica:

  • Il Clima Mediterraneocaratterizzato da inverni miti ed umidi, estati calde e secche, si trova principalmente lungo la costa del Mar Rosso e nelle aree più occidentali del paese, in particolare nell’area della Giudea.
  • Il Clima Semi Desertico e Deserticosi trova nelle regioni interne e ad Est del paese. In Inverno le giornate sono soleggiate e piacevoli, notti terse ma molto fredde. Durante il periodo estivo in queste aree si raggiungono temperature piuttosto elevate.

Generalmente si registra una forte escursione termica in tutte le aree del paese tra il giorno e la notte, anche le temperature stagionali fanno registrare marcate differenze. In Giordania soffia il Khamsin, un vento che soffia da Sud – Sud Est e provoca un innalzamento delle temperature percepite. Il Khamsin compare verso fine aprile e spira fino a giugno quando raggiunge la frequenza più alta.

Temperature medie min/max mensili

  SET OTT
Amman 18/31 15/27
Petra 16/31 12/27
Wadi Rum 14/30 13/29
Mar Morto 27/36 24/32

La scelta del vestiario in Giordania deve in generale rispondere a criteri di praticità, comodità, rispondenza al clima e all’ambiente. Suggeriamo pertanto di portare con sé: copricapo in tela, foulard, abiti in cotone e magliette tipo T-shirt, pullover, pantaloni lunghi in tela di cotone, jeans, costume da bagno, pigiama, biancheria intima in cotone, calze in cotone spesso, scarpe da trekking, scarpe da ginnastica, giacca antivento tipo k-way. Da non dimenticare uno zaino da utilizzare per le escursioni a piedi di capacità di 15-20 l, borraccia, occhiali da sole, bastoncini da trekking, fazzoletti e salviette rinfrescanti, lozione antisolare per pelle e labbra ad elevato fattore di protezione, repellente per insetti e zanzare (Autan), collirio, borsa porta denaro e porta documenti tipo marsupio, ombrello pieghevole, torcia elettrica.

Lingua
L’arabo. E’ diffusa, nelle zone turistiche, la conoscenza della lingua inglese

Cibi
Molti gli antipasti, tra i quali l’humus, una sorta di paté di ceci chiamato humus, o la tahina. Ci sono poi sfogliate calde ripiene di formaggio, i borek, ed i kibbeh polpettine d’agnello con pinoli e grano saraceno, e anora, tra gli altri piatti, lo shinklish formaggio di capra servito con timo, pomodoro, paprika olio d’oliva. Da provare anche le ottime melanzane o zucchine ripiene di carne e, tra le insalate, il fattoush composto di prezzemolo, insalata e cipolle dolci. L’agnello costituisce l’alimento principale della cucina con i tradizionali kebab, spiedini alla brace accompagnati da verdure. I dolci sono una passione giordana specie con il miele e lo sciroppo.

Per coloro che necessitano di diete particolari, soffrono di intolleranza od allergie consigliamo di provvedere a portarsi il necessario, in quanto non sempre e dovunque sarà possibile esaudire le diverse richieste.

Programma di viaggio
Il programma potrebbe subire delle variazioni per ragioni logistiche. Sarà fatto il possibile per garantire l’intero svolgimento del programma e di tutte le visite, che potranno subire modifiche di ordine cronologico e salvo casi di forza maggiore (ordine pubblico, motivi di sicurezza, etc.).

Valuta
La moneta ufficiale in Giordania è il Dinaro Giordano (JOD) – 1 € = 0,78 (valuta al 19/12/2019).  La valuta può essere cambiata agli sportelli bancari, dell’aeroporto, negli uffici di cambio, in gran parte degli hotels (anche se in questo caso le commissioni possono essere più alte). Gli sportelli ATM sono presenti presso la maggior parte delle banche. La maggior parte dei negozi di piccole dimensioni preferiscono essere pagati in dinari. Le principali carte di credito, American Express, Diners, Visa, Mastercard, Access, Eurocard, vengono ampiamente accettate nei ristoranti, negozi, hotels e musei. In ogni caso prima della partenza consigliamo di rivolgersi alla propria banca per conoscere eventuali commissioni nell’uso di carte di credito e bancomat, ed eventuali pin e blocchi antifrode attivi.

Elettricità
La corrente elettrica fornita è di 220 V. Spesso le prese elettriche dispongono di tre fori, ma molte funzionano comunque anche con le spine europee a 2 contatti. Per maggiore sicurezza consigliamo comunque di fornirsi di un adattatore universale.

Telefoni
Il prefisso internazionale per chiamare in Giordania è 00962. Il prefisso per chiamare l’Italia è 0039

Fuso orario
Un’ora in più rispetto all’ora solare italiana.

Mance
Obbligatorie e non incluse nella quota di partecipazione (vedi relativa nota programma)

Vaccinazioni
Nessuna vaccinazione è obbligatoria. È bene portarsi una piccola ed essenziale dotazione di medicinali utili e quelli per uso personale. Vanno evitati cibi crudi e locali non affidabili sotto il profilo igienico, non bere acqua corrente ma acqua e bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio. Le strutture sanitarie e la reperibilità di medicinali risultano nel complesso soddisfacenti.

Festività
Le principali festività sono quelle legate alla tradizione musulmana, come il Capodanno Islamico (che varia ogni anno), il Ramadam, il mese di digiuno, e l’Eid al-Fitr, la festa che ne celebra la fine. La principale festa civile è quella del 25 maggio, che celebra l’Anniversario dell’Indipendenza della Giordania.

Foto e Video
Condividi su