Grecia Classica - Opera Calabrese Pellegrinaggi
Durata: 10 Set 2018 - 17 Set 2018
Luogo: Grecia
Prezzo: € 865,00
PRE ISCRIZIONE ONLINE
  • TOUR GRECIA CLASSICA DAL 10 AL 17 SETTEMBRE

    Intraprendere un viaggio in Grecia, significa fare un appassionante viaggio nel tempo alla scoperta di antichi miti. Passeggiando tra i resti del suo glorioso passato, la Grecia vi mostrerà il suo volto più autentico, quello mistico e coinvolgente dell’Ellade…

    Lunedì 10 Settembre: sede – Bari
    Incontro nei luoghi convenuti e partenza con autobus Gt per il porto di Bari. Arrivo, disbrigo delle formalità d’imbarco, sistemazione nelle cabine riservate e partenza alle ore 19:30 con traghetto per Patrasso. Possibilità di cena a bordo nave (non inclusa). Notte di navigazione.

    Martedì 11 Settembre: Patrasso – Itea
    Sveglia e prima colazione a bordo nave (non inclusa), mattinata di navigazione. Pranzo a bordo nave (non inclusa) . Alle 13:00 arrivo a Patrasso, incontro con la guida e trasferimento a Itea, caratteristico villaggio nelle vicinanze di Delfi. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

    Mercoledì 12 Settembre: Itea – Delfi – Ossios Loukas – Atene
    Prima colazione in hotel. Visita guidata di Delfi, il cui sito archeologico è tra i più ricchi dell’umanità, esaltato alla perfezione dall’imponente paesaggio naturale circostante. Celebri sono il teatro e lo stadio, in cui ogni quattro anni si svolgevano i giochi pitici che seguivano di tre anni l’Olimpiade e prendevano il nome dalla Pizia, la sacerdotessa che pronunciava gli oracoli nel nome di Apollo. Il vero cuore del sito archeologico è il santuario dedicato al dio, che ospitava l’oracolo, era il luogo dove venivano esposte le statue e le offerte, e dove si svolgevano i riti del culto, compresa la divinazione. Inoltre, qui veniva conservato il chresmographeion (archivio), distrutto nel 373 d.C., che conteneva l’elenco dei vincitori dei giochi Pitici. Visita al Museo archeologico di Delfi. Pranzo in ristorante . Partenza per il Monastero di Ossios Loukas, Patrimono dell’UNESCO, situato nei pressi della città di Distomo. Fondato agli inizi del X secolo dall’eremita San Loukas, le cui reliquie sono conservate all’interno della cripta. È il più grande dei tre monasteri bizantini dello stesso periodo giunti fono ai giorni nostri. Al termine della visita trasferimento ad Atene per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

    Giovedì 13 Settembre: Atene – Capo Sunio – Atene
    Prima colazione in hotel incontro con la guida e partenza per il tour di Atene. Si partirà da Piazza Syntagma per poi proseguire con il Parlamento, il Memoriale del Milite Ignoto, presidiato dagli Evzoni nella loro pittoresca uniforme, la Biblioteca Nazionale ed il Palazzo Presidenziale. Sulla via per l’Acropoli si potranno ammirare l’Arco di Adriano, il Tempio di Zeus Olimpico e lo Stadio Panathinaikos dove furono tenuti, nel 1896, i primi Giochi Olimpici dell’era moderna. – l’ aero pago e l’agora antica. Pranzo in una tipica taverna greca nel vecchio quartiere di Atene. Dopo il pranzo proseguimento per Capo Sounio dove sorge il Tempio di Poseidone, situato in posizione scenografica a picco sul Mar Egeo. Il Tempio fu costruito intorno al 44 a.C. con marmo grigio estratto nelle vicine cave. Delle 34 colonne originali, 15 sono ancora in piedi ed una di esse porta le iniziali del poeta inglese Lord Byron. Rientro in serata in hotel, cena e pernottamento.

    Venerdì 14 Settembre: Atene – Antica Corintho -Tolo
    Prima colazione in hotel. Partenza per la regione dell’Argolide. Sosta al Canale di Corinto, che unisce il Mar Egeo con il Mar Ionio. Proseguimento per la visita del posto di Lecheon e l ‘antica Corinto. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Tolo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

    Sabato 15 Settembre: Tolo – Micene – Epidauro – Argo – Tolo
    Prima colazione in hotel e partenza per la visita guidata dell’Acropoli di Micene, delle Tombe Reali, delle Mura ciclopiche e dell’esterno del Palazzo e del museo. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Epidauro con visita al famoso teatro dall’acustica perfetta. Visita del museo archeologico di Argo. Rientro a Tolo per la cena e il pernottamento in hotel.

    Domenica 16 Settembre: Tolo – Patrasso
    Prima colazione in hotel e partenza in tempo utile per Patrasso. Pranzo in ristorante. Visita guidata di Patrasso, terza città della Grecia in ordine d’importanza e di grandezza. In tempo utile, trasferimento al porto, disbrigo delle formalità d’imbarco, sistemazione nelle cabine riservate e partenza alle ore 18:00 per il rientro a Bari. Cena a bordo nave (non inclusa). Notte di navigazione.

    Lunedì 17 Settembre: Bari – sede
    Arrivo previsto alle ore 9:30 a Bari. Sbarco e rientro in sede. Fine dei servizi

    Il programma potrebbe subire variazioni per ragioni tecnico/organizzative.

  • Documenti
    Per l’ingresso in Grecia è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio senza alcun timbro di proroga.
    Viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità
    Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, devono essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, o di carta d’identità valida per l’espatrio.
    Al fine di agevolare l’espatrio dei cittadini in questione e sventare il pericolo di espatri illegali degli stessi per conto di terzi, dal 2010 è prevista la possibilità di chiedere, agli Uffici competenti a rilasciare il documento, che i nomi dei genitori vengano riportati sul passaporto. Qualora tale indicazione non dovesse essere presente, prima di intraprendere il viaggio si consiglia di munirsi di un certificato di stato di famiglia o di estratto di nascita del minore da esibire in frontiera qualora le autorità lo richiedano. Si ricorda che ai sensi della Circolare 1 del 27 gennaio 2012 del Ministero degli Interni “la carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. Fino al compimento dei 14 anni i minori italiani possono espatriare a condizione che viaggino accompagnati da almeno un genitore o da chi ne fa le veci oppure che venga menzionato sul passaporto, o su una dichiarazione di accompagnamento rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione ai sensi dell’articolo 3, lettera a) della legge 21 novembre 1967, n. 1185, e vistata da un’autorità competente al rilascio (Questura in Italia, ufficio consolare all’estero), il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento, finalizzata a garantire una maggiore tutela del minore, a rendere più agevoli i controlli alle frontiere e a facilitare la presentazione della dichiarazione mediante l’utilizzo anche di modalità telematiche (mail, PEC, fax) . Si evidenziano di seguito le innovazioni principali:
    – la dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal Paese di residenza del minore con destinazione determinata e non può eccedere, di norma, il termine massimo di sei mesi;
    – gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono indicare fino ad un massimo di due accompagnatori, che saranno tuttavia alternativi fra di loro;
    – nel rendere la dichiarazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere che i nominativi degli accompagnatori, la durata del viaggio e la destinazione siano stampati sul passaporto del minore o in alternativa che tali dati siano riportati in una separata attestazione, che verrà stampata dall’Ufficio competente;
    – nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, al fine di garantire la completezza e la leggibilità dei dati relativi al viaggio, è rilasciata unicamente l’attestazione. Si suggerisce, prima di acquistare il biglietto della compagnia di trasporto di verificare che la stessa accetti che il minore sia ad essa affidato.
    Ricordiamo che la mancata partenza per documento non in regola comporta la perdita totale della quota.

    Clima e Abbigliamento
    Il clima della Grecia è il classico clima mediterraneo, in inverno è mite e umido, in estate caldo e secco con molte ore di luce. Si può dire che l’anno può essere suddiviso principalmente in due stagioni, la stagione invernale, fredda e piovosa, che dura dalla metà di Ottobre alla fine di Marzo e la stagione calda e secca, che dura da Aprile a Ottobre. A luglio ed agosto le temperature sono piiuttosto elevate mentre l’inverno, anche se di breve durata, può essere freddo.
    Consigliamo un abbigliamento casual, scarpe comode, un capo più pesante per le serate a seconda del periodo del viaggio. Durante l’estate vestiti leggeri e occhiali. Nei luoghi di culto è bene indossare abiti con maniche e pantaloni lunghi.

    Lingua
    La lingua ufficiale è il greco moderno. Diffusi l’inglese e il tedesco, spesso l’italiano.

    Cucina
    Ottima e varia la cucina greca mescola antiche tradizioni mediterranee all’uso delle spezie dettato dall’influenza mediorientale. Numerosi sono gli antipasti, che anche nel nome “mezedes”, ne sottolineano l’influsso: involtini di riso o carne tritata (dolmades), insalata di melanzane lavorate, salse con uova di pesce, ortaggi tra cui i saporiti cetrioli che rendono famoso il “tzaziki, serviti in una crema di yogurt, aglio olio e profumatissimo aneto. Carne e pesce si alternano preparati con semplicità: popolare l’agnello o il maialino allo spiedo; per il pasto “veloce” è molto noto “souvlaki”, lo spiedino di carni miste, o i saporitissimi “keftedes”, polpettine fritte di carne o legumi. Tutti conoscono il “moussaka” con ragù, melanzane, patate e besciamella.
    Il pesce è il re della tavola in Grecia: triglie, calamari, sardine e polipo spopolano nelle taverne assieme a ottimi dentici e pesci spada, grigliati o al forno. Tra i formaggi notissimo è il feta bianco – utilizzato anche nella famosa “koriatiki salata” con pomodori, peperoni, cipolla fresca e olive nere – ma diverse varietà regionali consentono gustosi assaggi. Tutti dovrebbero assaggiare infine lo yogurt (yaourti) , magari con noci e ottimo miele d’Attica.
    La gamma dei dolci è varia e ottima, con creme, noci e mandorle, miele, cannella e pistacchi. La frutta, ottima in Grecia, consente la preparazione di marmellate di buona qualità. Tra i dolci è famoso ovunque il Baklavas (sfoglia con mandorle tritate e miele). Per finiore la lista dei vini, non famosissimi ma buoni e vari: tra questi molto popolare è il “retsina”, vino bianco secco resinato che caratterizza le dolci notti della capitale. Infine i cognac come il Metaxa, Cambas, Achaia Clauss e tanti altri di produzione locale.

    Programma di viaggio
    Il programma potrebbe subire delle variazioni per ragioni logistiche. Sarà fatto il possibile per garantire l’intero svolgimento del programma e di tutte le visite, che potranno subire modifiche di ordine cronologico e salvo casi di forza maggiore (ordine pubblico, motivi di sicurezza, etc.)

    Valuta
    Euro. È possibile ritirare contanti con carta di credito e bancomat/postamat (circuiti CIRRUS & MAESTRO) presso gli sportelli bancari e gli sportelli automatici per il prelievo ATM, sportelli postali ed uffici autorizzati. Accettate dovunque Le più importanti Carte di Credito (Visa, MasterCard, Eurocard, Diner’s Club e American Express) sono accettate in moltissimi negozi, ristoranti, supermercati, non sempre però nei piccoli centri/negozi.

    Elettricità
    La corrente elettrica fornita in Israele è di 220 V monofase a 50 Hertz. Spesso le prese elettriche dispongono di tre fori, ma molte funzionano comunque anche con le spine europee a 2 contatti. Per maggiore sicurezza consigliamo comunque di fornirsi di un adattatore universale.

    Telefoni
    Il prefisso della Grecia è 0030+ 210 per chiamare Atene. Per telefonare in Italia +39 prefisso e numero richiesto. Per chiamare l’Italia dalla Grecia è necessario digitare lo 0039, poi il prefisso della città con lo zero e il numero dell’abbonato. Numerose sono le cabine telefoniche sia a moneta che con carte telefoniche. I cellulari GSM italiani funzionano senza problemi in Grecia, con buona copertura di segnale. E’ possibile acquistare in loco carte ricaricabili con numero telefonico ellenico. Operatori di telefonia mobile in Grecia: Cosmote, Wind, Vodafone. Numerosi sono gli internet caffè presenti nelle città greche.

    Fuso orario
    1 ora in avanti rispetto all’Italia anche con l’ora legale.

    Mance
    Come in molti paesi anche in Grecia è d’uso prevedere una mancia per tutte quelle persone che contribuiscono a rendere piacevole il vostro viaggio, anche se non obbligatoria.

    Shopping
    I negozi sono aperti dalle 09. 00 alle 15. 30 il lunedì, mercoledì e sabato; fino alle 21. 00 il martedì, giovedì e venerdì, a volte con una pausa pomeridiana (specie i piccoli negozi) dalle 14, 30 alle 17. 30. Tra i prodotti dell’artigianato molti sono quelli di buona qualità: bella e varia la ceramica, spesso con decorazioni riprodotte da quella antica; ottimi i prodotti in pelle e cuoio o l’artigianato del legno, specie d’ulivo. Antichità e opere d’arte possono essere acquistati ma previa autorizzazione del Ministero della Cultura. E’ possibile acquistare comunque riproduzioni di ottima fattura. Anche i tessuti e i tappeti riproducono spesso motivi antichi. : tra i tappeti sono famosi il “flokati”, confezionati con lana grezza di pecora e colorati o lasciati nella loro tinta naturale. Ad Atene è famoso il mercato Plaka, aperto tutti i giorni.

    Apparecchi elettronici
    Gli apparecchi elettrici funzionano a 220 (standard europeo). Raramente occorrono adattatori facilmente reperibili in loco.

    Vaccinazioni
    Non sono richieste vaccinazioni particolari. Consigliamo di portare con sé i medicinali personali, un piccolo pronto soccorso.

SCHEDA VIAGGIO

Quote

Quota Adulto
865,00 €
così composta:
Quota di partecipazione
695,00 €
Tasse e Accessori
140,00 €
Quota Iscrizione
30,00 €
Quote Bambini:
su richiesta
Supplementi:
Camera Singola
120,00 €
Cabina Singola sulla nave
125,00 €
Riduzioni:
50 % Ingresso musei per gli over 65 (ad eccezione Monastero Osios Louca)
Sistemazione in cabine triple (numero limitato) € 8,00 a tratta per persona
Sistemazione in cabine quadruple (numero limitato) € 16,00 a tratta per persona
Pagamenti:
Acconto Iscrizione
220,00 €
Saldo 30 giorni prima della partenza

La quota comprende:

  • Viaggio in autobus Gtl per l’intero tour;
  • Passaggio nave/traghetto Bari/Patrasso/Bari con sistemazione in cabine doppie interne (numero limitato);
  • Sistemazione in hotel 3/4 stelle in camera doppia con servizi privati, trattamento di mezza pensione in hotel dalla cena dell’ 11/09 alla prima colazione del 16/09;
  • Pranzi in ristorante come da programma;
  • Bevande ai pasti (1/2 minerale e ¼ di vino);
  • Guida parlante italiano per l’intero tour in Grecia;
  • Sistema radioguida con auricolari;
  • Accompagnatore tecnico dell’agenzia per l’intero tour;
  • Assicurazione assistenziale medico/bagaglio;
  • Guida e zainetto da viaggio.

Sistemazione alberghiera:

  • 11 – 12 Settembre: Hotel Nafsika Palace**** – Itea
  • 12 – 14 Settembre: Hotel Ilissos**** – Atene
  • 14 – 16 Settembre: Hotel Flisvos**** – Tolo

La quota non comprende:

  • Ingressi;
  • Mance;
  • Pasti non espressamente menzionati;
  • Tassa si soggiorno*;
  • Extra di natura personale;
  • Polizza contro le penalità di annullamento (facoltativa) da stipulare all’atto dell’adesione, il premio corrispondente è pari al 5,5% della quota totale di partecipazione.

* in Grecia dal 1 Gennaio del 2018 entrerà in vigore la tassa di soggiorno di € 3,00 per camera e per notte (da corrispondere direttamente dal cliente all’hotel)

Ingressi:

  • Delfi € 12,00
  • Monastero Osios Louca € 4,00
  • Acropolis e Agorà antica € 30,00
  • Museo Acropolis € 5,00
  • Capo Sounio € 8,00
  • Antica Corinto € 12,00
  • Micene € 12,00
  • Epidauro € 12,00
  • Museo Archeologico Argos € 4,00

Documenti da scaricare

Organizzazione Tecnica by

OPERATIVI NAVE

 

NAVE DA ARRIVO A DATE PARTENZA ARRIVO
Bari Patrasso 10/09/2018 19:30 13:00*
Patrasso Brindisi 16/09/2018 18:00 09:30*

* arrivo il giorno successivo